Font Size

Profile

Cpanel
OFFERTE CORSIgaranzia giovani

Sanzioni per mancanza o omissione di DVR

Le sanzioni per mancanza o omissione di DVR

  • Per omessa redazione del DVR (violazione Art. 29, c.1) le sanzioni sono le seguenti: 

l’arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2500 a € 6400.La pena dell’arresto è estesa da 4 a 8 mesi nelle azienda a rischio di incidente elevato e con l’esposizione a rischi biologici (cancerogeni/mutageni, di atmosfere esplosive).

  •  Per incompleta redazione del DVR è prevista una ammenda da:

€ 1000 a € 2000(in caso di omessa indicazione sulla relazione della valutazione di tutti i rischi l’individuazione delle mansioni che espongono i lavoratori a rischi specifici o richiedono riconosciuta capacità professionale, specifica esperienza ed adeguata formazione);

€ 2000 a € 4000 (in caso di omessa  indicazione delle misure ritenute opportune al fine di garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza, misure di prevenzione e protezione, DPS, procedure sulle misure da adottare e distribuzione dei compiti e delle responsabilità).

 Art. 55. - Sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente

1. E' punito con l'arresto da quattro a otto mesi o con l'ammenda da 5.000 a 15.000 euro il datore di lavoro: a) che omette la valutazione dei rischi e l'adozione del documento di cui all'articolo 17, comma 1, lettera a), ovvero che lo adotta in assenza degli elementi di cui alle lettere a), b), d) ed f) dell'articolo 28 e che viola le disposizioni di cui all'articolo 18, comma 1, lettere q) e z), prima parte;

AIFITEC - Sede Legale e Concorsuale 89126 Reggio di Calabria (Italia) Via Eremo Pietrastorta 28

tel +39 0965/1970683 - fax +39 0965/490430, +39 0965/9930884, e-mail ai_4@aifitec.net 

Uffici di rappresentanza 00146 Roma (Italia) Via Tirone 11 tel  +39 06/452218528
Uffici di rappresentanza 02-798 Warszawa (Polska), Ul. Wielicka 43/0 tel. + 48 536 257 190
 C.F. 92074670800 e P.IVA 02691770800